Regolamento

Bando di concorso fotografico “Io e il cibo”

Art. 1 – Oggetto
La Commissione Pari Opportunità della Regione Piemonte propone un concorso fotografico denominato: “Io e il cibo” attraverso il quale cogliere le prospettive dei giovani in relazione ai comportamenti alimentari attraverso la combinazione di immagini e testo.

Art. 2 – Destinatari
Possono partecipare al concorso tutti i giovani residenti in Piemonte di età compresa tra i 14 e i 16 anni. La partecipazione al concorso è gratuita, ed è aperta agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e delle agenzie formative.

Art. 3 – Immagini ammesse al concorso
Sono ammesse a partecipare al concorso immagini con qualsiasi risoluzione e riproduzione fotografica, purché in formato digitale.

Il materiale inviato non deve contenere affermazioni, fatti, informazioni o citazioni che possano danneggiare o nuocere a persone o gruppi di persone; deve rispettare quanto previsto dalla Legge regionale 23 marzo 2016, n. 5: “Norme di attuazione del divieto di ogni forma di discriminazione e della parità di trattamento nelle materie di competenza regionale”; non deve incoraggiare comportamenti illeciti o non conformi alle norme vigenti. Tutti i partecipanti devono attenersi alla normativa vigente in materia di copyright.

Art. 4 – Tematiche delle immagini
Le immagini devono raffigurare contesti, oggetti o temi che secondo i ragazze/i meglio rappresentano il loro rapporto e la loro idea del cibo. Il termine cibo va inteso in senso ampio, come alimento, come elemento della socialità ma anche come problema.

Art. 5 – Iscrizione e termine di consegna degli elaborati
Le immagini devono essere caricate su questo sito entro e non oltre il 31.03.2018 unitamente al commento. È necessario compilare la Scheda di adesione al concorso in ogni sua parte e allegare all’iscrizione la lettera di autorizzazione, firmata da un genitore o da chi esercita la potestà parentale e l‘eventuale liberatoria dei soggetti terzi pervenuti. Tutti questi documenti sono disponibili sul sito  a questo link ->

Art. 6 – Valutazione e premiazione
Una commissione composta da giovani, esperti di comunicazione e fotografia, esperti sul tema del concorso, insegnanti, educatori, media peer educator, componenti della Commissione Regionale Pari Opportunità, funzionari regionali (vedi art. 9) valuterà le immagini pervenute e selezionerà 3 vincitori. Non sono previsti premi in denaro.

La premiazione avverrà all’interno dell’evento nel periodo maggio-giugno 2018, nel corso del quale giovani ed esperti si confronteranno sul tema del rapporto con il cibo.

L’evento sarà l’occasione per le amministrazioni di sperimentare e avviare un percorso di ascolto e confronto con i giovani che auspica una maggiore collaborazione tra giovani e istituzioni nella definizione dei bisogni giovanili e delle possibili risposte in termini di politiche e iniziative territoriali.

Art. 7 – Criteri di ammissibilità
La Commissione provvederà alla verifica delle seguenti condizioni formali di ammissibilità al concorso:

  • immagini pervenute entro la data di scadenza;
  • scheda di adesione correttamente compilata in ogni sua parte;
  • autorizzazione del genitore o di chi esercita la potestà familiare in caso di età inferiore ai 18 anni;
  • produzione di immagini che non veicolino contenuti offensivi o intolleranti, lesivi della sensibilità e dei diritti altrui o che abbiano contenuti religiosi, razziali, sessuali, sociali o politici palesemente o potenzialmente

 

Art. 8 – Obblighi del partecipante
Con il caricamento della proposta il partecipante o chi ne fa le veci dichiara automaticamente di sollevare gli organizzatori e i promotori da qualsiasi responsabilità nei confronti di terzi relativamente ai contenuti della proposta stessa. Ogni partecipante o chi ne fa le veci è responsabile del contenuto della propria opera e garantisce di esserne proprietario e di vantare, a titolo originario, tutti i relativi diritti di utilizzazione. A questo proposito, il partecipante si impegna a consegnare, senza indugio e senza nulla opporre, all’organizzatore e alla Regione Piemonte, qualora queste dovessero farne richiesta espressa, le attestazioni, le autorizzazioni, le liberatorie e qualunque altro documento legato al prodotto presentato e ai diritti al medesimo connessi. In caso nelle immagini siano presenti terze persone, è necessario allegare liberatoria scritta firmata dalle stesse, se maggiorenni, oppure dai genitori o da chi esercita la potestà parentale, se minorenni.

Il partecipante si obbliga sin d’ora a manlevare e a tenere indenne la Regione Piemonte da qualsiasi richiesta, anche di risarcimento di danni, che possa venire avanzata per qualsiasi ragione da parti terze in relazione ai prodotti. In tal senso il soggetto organizzatore e la Regione Piemonte non potranno essere ritenuti in alcun modo responsabili dell’uso che terzi potranno fare dei prodotti.

Il partecipante scelto quale vincitore di un premio istituito dalla Giuria assume l’obbligo di cedere gratuitamente, per tutte le finalità e con tutti i canali di comunicazione non commerciale, la propria opera alla Regione Piemonte e ai partner di progetto, sollevandoli da qualsiasi richiesta di diritti di riproduzione e a collaborare alla finalizzazione dei file grafici e video che necessitassero di adattamenti e postproduzioni. Con il caricamento della proposta il partecipante dichiara automaticamente di non proporre immagini di terze parti.

I dati personali indicati dai Partecipanti all’atto della Registrazione potranno essere verificati nel corso di tutto il periodo di durata del Concorso.

Art. 9 – Commissione esaminatrice
La commissione, che sarà composta da una rappresentanza di giovani, esperti di comunicazione e fotografia, esperti sul tema del concorso, insegnanti, educatori, media peer educator, componenti della Commissione Regionale Pari Opportunità, funzionari regionali, valuterà le immagini pervenute e selezionerà 3 vincitori.

Il giudizio della commissione è insindacabile.

Nella valutazione terrà conto dei seguenti elementi:

  • originalità e capacità di sviluppo dell’idea;
  • originalità, qualità e capacità comunicativa dell’immagine;
  • rilevanza e pertinenza dei contenuti.

Art. 10 – Utilizzo e restituzione degli elaborati
Le immagini che la Commissione Regionale Pari Opportunità riterrà idonee verranno pubblicate nella Galleria del sito e potranno essere utilizzate per soli fini istituzionali e non per fini commerciali. Le foto premiate potranno essere in seguito utilizzate dalla Commissione Regionale Pari Opportunità per accompagnare messaggi di comunicazione e marketing sociale sul tema oggetto del concorso, nei luoghi e nelle occasioni ritenuti significativi.

 

Art. 11 – Trattamento dei dati personali
Il responsabile del trattamento dei dati personali acquisiti con le schede di adesione è la società Eclectica s.a.s che provvederà al trattamento esclusivamente per le operazioni amministrative necessarie al corretto svolgimento del concorso. Il trattamento dei dati personali trasmessi con la scheda di adesione avverrà mediante strumenti automatizzati a memorizzare, gestire, e trasmettere i dati stessi.

Su richiesta degli interessati, i dati potranno essere cancellati o rettificati, all’indirizzo info@ioeilcibocontest.net, ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003, che prevede l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, nonché la cancellazione o la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati personali trattati in violazione di legge.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito web www.ioeilcibocontest.net.

 

 

il presente regolamento è scaricabile (in formato pdf) a questo link ->